Cresce di ora in ora il numero delle vittime del violento terremoto che ha colpito il Nepal e le regioni circostanti. Le vittime ora sono 3.600 ma si teme un drastico aumento nelle prossime ore.
Tra chi non si è salvato anche 2 italiani, mentre altri 4 speleologi risultano tuttora dispersi.
Renzo B. e Marco P. sono i nomi dei nostri connazionali alpinisti deceduti in seguito alla frana che li ha travolti nella Rolwaling Valley.
Secondo la Caritas le vittime potrebbero essere più del doppio, oltre 6.000. I primi aiuti stanno arrivando da ogni parte del mondo, ma è già emergenza sanitaria.

Fonte: Corriere della Sera

Share Button

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here