Barbara Berlusconi a Casa Milan, sede del Club rossonero di fama internazionale e progettata dall’architetto Fabio Novembre, inaugura un nuovo spazio nell’ambito del progetto artistico del Museo Mondo Milan: Casa Milan Gallery.

CASA_GALLERY

L’headquarter del Milan, oltre ad essere sede degli uffici aziendali è anche uno spazio polifunzionale, dove è possibile vivere l’esperienza rossonera attraverso la cultura e il buon cibo. 
Grande successo infatti hanno avuto gli spazi pensati per il pubblico come il Museo Mondo Milan, dove scoprire la gloriosa storia passata e presente del Club, il ristorante Cucina Milanello dove la qualità dei prodotti si sposa con il concetto di un’alimentazione sana ed equilibrata e il Milan Store, un punto vendita dei migliori prodotti di merchandising.

APERTURA:

Il 28 maggio Casa Milan inaugura la prima gallery permanente all’interno di una sede di un club calcistico: un nuovo concept nato dalla volontà del Club di aprire le porte alla cultura, attraverso mostre dedicate all’arte e allo sport. Nell’ambito dell’arte contemporanea, nello specifico la street art, Casa Milan Gallery presenta la prima edizione della mostra personale di “No Curves”, pseudonimo di uno degli esponenti più significativi della tape–art, curata dal direttore artistico di Avantgarden Gallery, Manfredi Brunelli Bonetti.

No Curves “disegna” con un materiale davvero insolito: il nastro adesivo, con il quale ci restituisce la sua visione del mondo, realizzando “a colpi di nastro e sforbiciate” ben ponderate, le sue opere ispirate all’arte cinetica e costruttivista e connotate da tagli geometrici e linee spezzate che non prevedono curve ma linee rette colorate che si risolvono in incastri perfetti.
Per l’occasione l’artista produrrà una serie di lavori site specific dedicati all’AC Milan, ai suoi campioni del passato, come lo storico Capitano Franco Baresi e ai calciatori del presente, raffigurando azioni di gioco che richiamino i temi di energia e dinamismo. La mostra esplora il concetto di identità e la dimensione della memoria approdando ad opere che svelano una visione “futurista”.

casa_milan_gallery2Sempre all’interno di Casa Milan, il 9 giugno inaugura la mostra temporanea “La Fabbrica delle Coppe” che racconta la genesi del trofeo più ambito nel mondo del calcio, la Fifa World Cup (1971), insieme alla Uefa Cup (1972) e alla Uefa Super Cup (1986) ad opera dell’azienda GDE Bertoni situata a pochi chilometri da Milano. Per la prima volta saranno esposti bozzetti originali, modelli in cera e gesso, stampi e le macchine da lavoro per la realizzazione delle coppe. In esposizione anche la World Cup vinta dall’Italia a Berlino nel 2006.

 

Share Button

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here