“Ambiente: motore di cambiamento e innovazione” è il tema scelto da Fiat Chrysler Automobiles (FCA) per la tavola rotonda organizzata all’interno di Expo 2015. L’evento si svolgerà il 5 giugno, giornata simbolica dedicata all’ambiente per riflettere sui temi legati alle risorse del Pianeta. Questa giornata vuole essere l’occasione per raccontare in che modo FCA, da anni, faccia la sua parte per l’ambiente che ci circonda. La sostenibilità, infatti, è da sempre una delle priorità dell’Azienda. Lo dimostrano le numerose iniziative di responsabilità ambientale realizzate nei 165 stabilimenti nel mondo, l’adozione dei più elevati standard di produzione e i 3,7 miliardi di euro investiti in ricerca e sviluppo nel solo 2014. Ma anche l’attenzione a coniugare accessibilità e innovazione dei prodotti, così come le iniziative legate alla mobilità sostenibile e molte altre ancora a favore dei milioni di stakeholder presenti in oltre 150 Paesi nel mondo.

logo_FCA

Sono prova di questo impegno diffuso anche i riconoscimenti ricevuti negli anni dalle più prestigiose organizzazioni e agenzie di rating di sostenibilità. Per il sesto anno consecutivo FCA è stata confermata nel prestigioso Dow Jones Sustainability Index (DJSI) World, oltre ad essere nuovamente tra i leader nel Climate Disclosure Leadership Index (CDLI) Italy 100 e nel Climate Performance Leadership Index (CPLI). 

A ospitare la tavola rotonda il Padiglione del Qatar, scelto per il suo spazio esterno, un giardino orientale che si affaccia sul decumano – il lungo viale interno all’Expo – e come tale capace di offrire grande visibilità. L’Oryx Theatre offrirà ai visitatori di Expo la possibilità di partecipare, a partire dalle 17.30, a una discussione su temi di grande attualità dibattuti da esponenti di rilievo. Fra i relatori, Daniele Forni rappresentante della Federazione Italiana per l’Uso Razionale dell’Energia (FIRE); Katharina Luetkehermoeller di CDP, l’agenzia non governativa che da 14 anni lavora a favore di una sempre più efficace minimizzazione degli impatti ambientali legati al cambiamento climatico; Fabio Iraldo, esperto di management, innovazione e responsabilità ambientale dell’Università Bocconi di Milano.

Per FCA saranno presenti: Simone Cencetti -Head of Environment, Health and Safety Manufacturing EMEA and Global Coordination-, Silvano Chiapino Manufacturing Engineering Energy, Building & General Services – EMEA and Global Coordination-, Danilo Giraudo – Loss Prevention & Business Development Manager- e Laura Viada, Sustainability Manager. Modera Antonella Mariotti, giornalista del quotidiano La Stampa.

Il 5 giugno su fcagroup.com e sulle pagine dei social media del Gruppo debutterà anche la prima App dedicata alla Sostenibilità di FCA scaricabile gratuitamente (http://www.fcagroup/sustainabilityapp) su tablet e smartphone sia Android sia iOS. All’interno della App un game interattivo – disponibile anche per PC (deepintheblue.fcagroup.com) dedicato a misurare il proprio livello di sensibilità e attenzione nel consumare una delle risorse più preziose del nostro Pianeta, l’acqua.

L’evento del 5 giugno è il primo di una serie di appuntamenti dedicati alle tematiche di sostenibilità che FCA promuoverà in Expo 2015. Alcuni saranno aperti al pubblico, altri – per la specificità degli argomenti affrontati – saranno rivolti agli addetti ai lavori. Tutte le informazioni saranno reperibili nella sezione dedicata alla sostenibilità sul sito fcagroup.com.

 

Share Button

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here