Vladimir Putin ha chiuso la sua giornata italiana (Expo di Milano, Roma e Vaticano) con un colloquio di 30 minuti con l’amico Silvio Berlusconi a Fiumicino. “Domani presenteremo alla Camera una mozione che si rivolge al governo per non continuare nelle sanzioni verso la Russia, sanzioni che ledono i nostri interessi per degli importi molto consistenti”, ha dichiarato l’ex presidente del Consiglio al termine dell’incontro, conclusosi con un abbraccio.


“Vorremmo inoltre – ha aggiunto il Cavaliere – che il Governo si impegnasse a convincere più Paesi europei possibile a seguire questo esempio e che ci impegnassimo anche a convincere gli amici americani che non si può tornare ad un clima di guerra fredda”. Berlusconi ha poi parlato dell’incontro con il presidente russo: “Ho voluto che questo incontro fosse veloce perchè Putin è dovuto rientrare a Mosca per un impegno programmato domattina presto”.

“È positivo il fatto che abbia deciso di venire in Italia, anche per l’occasione dell’Expo: sono sempre in contatto con lui – ha concluso il leader di Forza Italia – ed andrò presto a fargli visita a Mosca”.

Share Button

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here