A pochi mesi dall’aggiudicazione della gara d’appalto la SEAT, marca spagnola importata nel nostro Paese da Volkswagen Group Italia, consegna le prime Leon su cui viaggeranno Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri. La città di Verona, dove ha sede la casa automobilistica in Italia, è lo scenario scelto per ufficializzare l’ingresso della Leon nella flotta delle Forze dell’Ordine.
seat-leon_cerimonia-di-consegna-ufficiale-delle-vetture-alle-forze-dellordine-a-verona-4

Per la prima volta Polizia e Carabinieri viaggeranno sulla stessa vettura: la SEAT Leon.

Il Marchio appartenente al Gruppo Volkswagen ha vinto la gara d’appalto per la fornitura iniziale di 206 vetture, 100 destinate alla Polizia di Stato e 106 all’Arma dei Carabinieri, con la possibilità di una fornitura totale fino a 4.000 unità nel corso dei prossimi 3 anni.
L’aggiudicazione di questa gara pubblica rappresenta per SEAT un’importante affermazione della strategia di crescita e consolidamento in ambito Flotte e della propria immagine. Finora sono già stati raccolti 925 ordini, di cui 475 “pantere” e 450 “gazzelle”.

seat-leon_cerimonia-di-consegna-ufficiale-delle-vetture-alle-forze-dellordine-a-verona-2

“Siamo onorati per la fiducia riposta dalle Forze dell’Ordine italiane sia in SEAT, sia nella nostra Leon. Siamo orgogliosi di poter contribuire alla pubblica sicurezza grazie a una vettura affidabile, sicura e di grande qualità” ha commentato Jürgen Stackmann, Presidente di SEAT S.A.. “Sicuramente questo contratto rappresenta un ulteriore esempio dei risultati positivi che SEAT sta raccogliendo in ambito Flotte”.

Dotazioni speciali e sistemi innovativi

Le SEAT Leon volanti e radiomobili sono dotate dell’efficiente motore 2.0 TDI 150 CV con cambio manuale a 6 rapporti che contraddistingue le versioni FR e, oltre a sfoggiare una nuova livrea con diverse modifiche grafiche, sono state preparate ed equipaggiate con particolari dotazioni volte a rispondere alle delicate e specifiche esigenze delle Forze dell’Ordine.

Le vetture sono prodotte in Spagna presso lo stabilimento SEAT di Martorell (nei pressi di
Barcellona), e vengono trasferite in Italia per la successiva trasformazione presso la N.C.T. – Nuova Carrozzeria Torinese di Chivasso (azienda che dal 2003 trasforma ed equipaggia la gran parte delle vetture in uso alle Forze dell’Ordine), con il supporto e il contributo degli esperti della Qualità SEAT e di Volkswagen Group Italia.
In fase di sviluppo delle “pantere” e delle “gazzelle” sono stati effettuati rigorosi test per garantire l’affidabilità e la qualità del prodotto, tra cui oltre 16.000 km percorsi dai prototipi e più di 100.000 movimenti di apertura/chiusura porte. Prima della produzione, il test più estremo: oltre 30.000 km senza alcuna sosta.

Massimo Nordio, Amministratore Delegato di Volkswagen Group Italia, dichiara: “Metodo
tedesco e cuore italiano: questa è Volkswagen Group Italia, attiva da oltre 60 anni. Siamo
un’Azienda fatta di italiani e con le nostre attività e il nostro dinamismo contribuiamo
fattivamente all’economia e alla prosperità del Paese. Questo accordo rende ancora più
forte il legame con il territorio e la sua gente”.

Gianpiero M. Wyhinny, Direttore SEAT in Italia, sottolinea: “Siamo entusiasti che le Forze
dell’Ordine viaggino su uno dei modelli più amati della SEAT – la Leon 5 porte – scelto
già da oltre 7.000 italiani che da oggi potranno essere ancora più orgogliosi della loro
scelta. Esserci aggiudicati questa gara d’appalto è per noi motivo di grande
soddisfazione. È un risultato conquistato grazie all’impegno congiunto del nostro Team, e
lascia sicuramente aperte le porte a future forniture”.

Le prime 206 vetture saranno su strada entro la fine dell’estate.

Share Button

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here