Nelle prime ore del 17 settembre il Cile (ore 19.54 locali) è stato vittima di una scossa di terremoto di magnitudo 8.3 il cui epicentro si è verificato a circa 400 km dalla capitale e a meno di 11 km di profondità. Gli esperti hanno allertato la popolazione che nelle prossime sette ore esiste una possibilità che le coste del Perù e del Cile possano essere colpite da un violento Tsunami.
In seguito alla scossa, avvertita fino in Argentina, la gente si è riversata nelle strade, mentre sono in atto le prime evacuazioni. Alcuni aeroporti inoltre, sono stati chiusi per precauzione.


Fonte: Repubblica

Share Button

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here