E’ deciso, il tempo è scaduto, i giochi sono fatti, alea iacta est (il dado è tratto), rien ne va plus..
Le squadre che si sfideranno il 7 febbraio in California, al Levi’s Stadium, per il trofeo del Super Bowl 50, saranno Denver e Carolina.

superbowl-trofeo

Broncos contro Panthers dunque, cavalli contro pantere, Peyton Manning contro Cam Newton (i due QuarterBack che assieme ai propri compagni hanno portato le rispettive squadre alla finalissima).

Un po’ di numeri..
Per Manning è il quarto superbowl, 2 disputati con i Colts di Indianapolis, coi quali ha vinto anche un anello (indicante la vittoria del Super Bowl, con relativa elezione come MVP), mentre quello di quest’anno sarà il suo secondo con i Broncos. Il precedente del 2014 (Super Bowl XLVIII), lo ha perso per 43 a 8, a favore dei Seattle Seahawks.
Si tratta di prima volta invece per l’altro QB protagonista, Newton, che dal 2011 (anno in cui è iniziata la sua avventura in NFL), riesce finalmente a portare la sua squadra all’evento dell’anno.

newton-manning

Ma qual è la squadra favorita?
Le statistiche di lega di quest’anno dicono che i Panthers hanno realizzato una media punti di 31.2 a partita (primi della lega), con 366.9 yards percorse (undicesimi), di cui 224.3 tramite passaggi (ventiquattresimi) e 142.6 di corsa (secondi). Unico precedente per i Panthers al Super Bowl, nel 2004 (stagione 2003), sconfitti dai New England Patriots.
Per quanto riguarda i Broncos invece, i dati sono un po’ più negativi, con “soli” 22.2 punti a partita (diciannovesimi), 355.5 yard totali percorse (sedicesimi), di cui 248.1 con passaggi (quattordicesimi), e 107.4 effettuate di corsa (diciasettesimi). Partecipanti al Super Bowl in altre 7 occasioni, riuscendo però a sollevare il trofeo solamente 2 volte.

I bookmakers, probabilmente in base a queste statistiche, vedono dunque favoriti i Panthers di Carolina, ma non dimentichiamoci che è una partita unica a scontro diretto, in cui ci si gioca un’intera stagione.
La pressione è tanta, gli errori più banali sono dietro l’angolo, vinceranno le statistiche o l’esperienza di un QB in cerca del secondo anello? Stay tuned!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here