L’Orchestra sinfonica russa guidata da Valery Gergiev ha dato una lezione di quanto sia importante la cultura a tutto il mondo
con una performance unica nell’antica città di Palmyra, Siria, recentemente liberata dai militanti dello stato islamico (ISIS). Il concerto è stato dedicato alle vittime degli estremisti, e si è proposta di infondere la speranza che la pace possa trionfare sulla guerra e sul terrorismo.

572b6c83c4618871628b45db
Il concerto sinfonico dell’orchestra era intitolato “Pregare per Palmyra – La Musica fa rivivere le antiche rovine” e si è svolto nel teatro romano di Palmyra, uno dei pochi siti ancora in gran parte intatti dopo l’arrivo dello Stato islamico nella città.

Prima del concerto un discorso del presidente russo Vladimir Putin, il suo esercito è stato determinante nella liberazione della città e nella disfatta dei terroristi di ISIS.

Share Button

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here