TUTTE LE PREMIAZIONI DE LA NOTTE DEGLI OSCAR
Ci siamo, è la notte che gli amanti del cinema attendono da un anno, è La Notte degli Oscar!
Tutti i premiati in grassetto.

INCREDIBILE ANNUNCIANO LA VITTORIA DI LA LA LAND MA IN REALTA’ VINCE MOONLIGHT.
GELO IN SALA

Colpo di scena, Plot Twist. Avevano annunciato la vittoria di La La Land, produttore e regista e tutto il cast ai ringraziamenti, ma si trovono costretti a cedere le statuette a Moonlight nominato vincitore dopo un disguido incredibile. Il presentatore Jimmy Kimmel cerca di rompere il gelo calato in sala scherzando sul fatto che fosse sicuro di rovinare la nottata promettendo di non tornare più.

TUTTI I PREMIATI:

Miglior film
Arrival
Barriere
La battaglia di Hacksaw Ridge
Il diritto di contare
Hell or High Water
La La Land
Lion
Manchester by the Sea
Moonlight

Miglior regia
Denis Villeneuve – Arrival
Mel Gibson – La battaglia di Hacksaw Ridge
Damien Chazelle – La La Land
Kenneth Lonergan – Manchester by the Sea –
Barry Jenkins – Moonlight

Miglior attore protagonista
Casey Affleck – Manchester by the Sea
Andrew Garfield – La battaglia di Hacksaw Ridge
Ryan Gosling – La La Land
Viggo Mortensen – Captain Fantastic
Denzel Washington – Barriere

Miglior attrice protagonista
Isabelle Huppert – Elle
Ruth Negga – Loving
Natalie Portman – Jackie
Emma Stone – La La Land
Meryl Streep – Florence

Miglior attore non protagonista
Mahershala Ali  – Moonlight
Jeff Bridges – Hell or High Water
Lucas Hedges – Manchester by the Sea
Dev Patel – Lion
Michael Shannon – Animali notturni

Miglior attrice non protagonista
Viola Davis – Barriere
Naomie Harris – Moonlight
Nicole Kidman – Lion
Octavia Spencer – Il diritto di contare
Michelle Williams – Manchester by the Sea

Miglior sceneggiatura originale
Hell or High Water
La La Land
The Lobster
Manchester by the Sea
20th Century Women

Miglior sceneggiatura non originale
Arrival
Barriere
Il diritto di contare
Lion
Moonlight

Miglior film straniero
Land of Mine
A Man Called Ove
Il cliente
Tanna
Vi Presento Toni Erdmann

Miglior film d’animazione
Kubo e la spada magica
Oceania
La mia vita da zucchina
La tartaruga rossa
Zootropolis

Miglior montaggio
Arrival
La battaglia di Hacksaw Ridge
Hell or High Water
La La Land
Moonlight

Miglior scenografia
Arrival
Animali fantastici e dove trovarli
Ave, Cesare!
La La Land
Passengers

Miglior fotografia
Arrival
La La Land
Lion
Moonlight
Silence

Migliori costumi
Allied
Animali fantastici e dove trovarli
Florence
Jackie
La La Land

Miglior trucco e acconciature
A Man Called Ove
Star Trek Beyond
Suicide Squad

Migliori effetti speciali
Deepwater: Inferno sull’oceano
Doctor Strange
Il libro della giungla
Kubo e la spada magica
Rogue One: A Star Wars Story

Miglior sonoro
Arrival
La battaglia di Hacksaw Ridge
La La Land
Rogue One: A Star Wars Story
13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi (Candidatura revocata da parte dell’Academy)

Miglior montaggio sonoro
Arrival
Deepwater Horizon
La battaglia di Hacksaw Ridge
La La Land
Sully

Miglior colonna sonora originale
Jackie
La La Land
Lion
Moonlight
Passengers

Miglior canzone
“Audition ( The Fools Who Dream)” – La La Land
“Can’t Stop the Feeling” – Trolls
“City of Stars” – La La Land
“The Empty Chair” – Jim: the James Foley Story
“How Far I’ll Go” – Oceania

Miglior documentario
Fuocoammare
I am not your negro
Life Animated
O.J.: Made in America
13th

Miglior corto documentario
Extremis
4.1 Miles
Joe’s Violin
Watani: My Homeland
The White Helmets

Miglior cortometraggio
Ennemis Intérieurs
La Femme et le TGV
Silent Nights
Sing
Timecode

Miglior cortometraggio d’animazione
Blind Vaysha
Borrowed Time
Pear Cider and Cigarettes
Pearl
Piper


Ricapitolando:

La La Land 6
Moonlight 3
Manchester by The Sea 2
La battaglia di Hacksaw Ridge 2

Si parte con il miglior attore non protagonista che vede alla vittoria Mahershala Ali, per l’interpretazione di Moonlight e che gli amanti delle Serie TV ricordano per aver recitato in Luke Cage. Ancora cinecomic con la vittoria per il Miglior Trucco e Acconciature di Suicide Squad, una vittoria tutta italiana, le statuette sono state assegnate ad Alessandro Bertolazzi che dedica la vittoria ai migranti e che ricorda il suo Paese d’origine, l’Italia e Giorgio Gregorini che lo dedica alla moglie scomparsa. Animali Fantastici e dove trovarli si aggiudica i migliori costumi, mentre il miglior documentario viene assegnato a: O.J.: Made in America
Non ce la fa l’Italia ad aggiudicarsi la seconda statuetta, che va a Ezra Edelman e al suo documentario record di 8 ore che racconta la vita di O.J. Simpson. Seconda – meritata – statuetta per il cinema afroamericano, vittorie che smorzano un po’ le polemiche degli anni scorsi per le poche statuette assegnate ad attori afroamericani dagli Academy Awards, e una dedica un po’ confusionaria per le vittime dei maltrattamenti da parte delle forze di Polizia.
Miglior sonoro per La battaglia di Hacksaw Ridge. La La Land non riesce ad aggiudicarsi nemmeno il Miglior montaggio sonoro, che va ad Arrival. Nessun record in vista quindi per il film tanto discusso con protagonisti Ryan Gosling e Emma Stone, che non si è ancora – al momento – aggiudicato un premio. Un’altra statuetta afroamericana, per Viola Davis, miglior attrice non protagonista di Barriere che visibilmente commossa esprime un profondo e struggente discorso di ringraziamento, ringraziando anche la famiglia. Miglior film straniero “Il Cliente” del regista iraniano che non ritira il premio fisicamente per “denunciare” la legge “disumana” che proibisce l’ingresso su suolo americano dagli abitanti delle sei nazioni bandite dall’amministrazione Trump. Un altro schiaffo al neo-presidente.
Miglior corto d’animazione va al tenerissimo Piper! Zootropolis miglior film d’animazione e il primo Oscar per La La Land per la miglior scenografia. Niente da fare per Dr Strange e Star Wars: i migliori effetti speciali sono de Il libro della giungla. Sul palco irrompono la DeLorean e Michael J. Fox in barba alle indiscrezioni che lo volevano in fin di vita nei mesi scorsi. Seconda statuetta per La battaglia di Hacksaw Ridge. Quattro statuette per La La Land che si aggiudica gli Oscar come miglior colonna sonora e miglior canzone con “City of Star”. Un’altra statuetta per La La Land, il premio per la miglior regia va a Damien Chazelle. A bocca asciutta Ryan Gosling: il premio per il miglior attore protagonista va a Casey Affleck per Manchester by the Sea. Miglior attrice protagonista per Emma Stone per La La Land visibilmente commossa che si è soffermata particolarmente per ringraziare famiglia, amici e troupe, specialmente Ryan Gosling “Grazie per avermi fatto ridere” e il regista Chazelle, anch’egli molto commosso. MIGLIOR FILM: LA LA LAND CHE TRIONFA CON 7 OSCAR 

VINCE MOONLIGHT DOPO UN ERRORE

Share Button

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here