People visit the exhibition "Au Pantheon!" by French photographer JR at the Pantheon in Paris, a secular temple which contains the remains of distinguished French citizens, on June 3, 2014. The Centre des Monuments Nationaux has chosen to commission contemporary artist JR to create a participatory work inspired by his INSIDE OUT project. AFP PHOTO MARTIN BUREAU RESTRICTED TO EDITORIAL USE, MANDATORY MENTION OF THE ARTIST UPON PUBLICATION, TO ILLUSTRATE THE EVENT AS SPECIFIED IN THE CAPTION (Photo credit should read MARTIN BUREAU/AFP/Getty Images)

Teatro, musica, arte classica e contemporanea, fotografia, street art. Sky Arte porta a Napoli tre giorni di performance coinvolgenti con tanti protagonisti della scena artistica italiana e internazionale che si ritroveranno a Napoli dal 5 al 7 maggio per il primo Festival di Sky Arte, in collaborazione con Sky Academy.

Sky offre al pubblico un’occasione unica di assistere a incontri, mostre, proiezioni, concerti e anteprime nel cuore pulsante del Meridione e di partecipare alla creazione di opere d’arte che saranno lasciate alla città. 

Tema del Festival, organizzato in collaborazione con il Polo museale della Campania e con il patrocinio del Comune di Napoli e dell’Università degli Studi Federico II, è LA RIGENERAZIONE: si parte infatti dall’idea di rinascita propria della creatività e delle arti, cui Sky Arte ha dedicato grande attenzione fin dalla nascita.  Per Sky, e più in particolare per Sky Arte, punto di riferimento privilegiato del rapporto tra cultura e televisione in Europa, è un’occasione per celebrare l’arte nella sua essenza più pura, nelle sue innumerevoli rappresentazioni, non solo attraverso lo schermo, offrendo una proposta culturale unica e multiforme, capace di coinvolgere il pubblico di ogni età. Per Napoli, da sempre tra i luoghi più vivaci, creativi, capace di coniugare innovazione e tradizione, è una grande opportunità per mostrare al mondo il prezioso tessuto storico-artistico e culturale che la città sa offrire. 

Si tratta infatti di un progetto che si inserisce nella più ampia missione di Sky di partecipare anche all’evoluzione culturale della società ed essere un soggetto attivo che stimola, promuove e si fa punto di raccordo tra i territori, le città e la realtà internazionale. Da qui nasce l’idea di uscire dagli schermi e organizzare il Festival in una città cosmopolita e multiculturale esempio sempre dinamico ed originale della ricchezza artistica, storica e creativa di questo Paese. 

Quartier generale del Festival di Sky Arte sarà il Museo Pignatelli, uno dei più significativi esempi di architettura neoclassica della città. La villa monumentale, lungo la Riviera di Chiaia, ospiterà dibattiti, proiezioni di film e documentari, workshop e alcune delle attività di Sky Academy, rivolte ai bambini e ai ragazzi.

Le altre location coinvolte saranno il Museo MADRE, che ospiterà l’evento inaugurale del Festival e il cinema serale all’aperto, le Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano, sede museale e culturale di Intesa Sanpaolo a Napoli, e il Rione Sanità. In particolare, grazie alla collaborazione con la Fondazione di Comunità San Gennaro, la Basilica di San Gennaro Extra Moenia e la Basilica di Santa Maria della Sanità ospiteranno pièce teatrali e il concerto di chiusura del festival di Vinicio Capossela.

Il Festival offrirà inoltre l‘opportunità di assistere gratuitamente alle proiezioni delle principali produzioni originali realizzate da Sky Arte in questi quattro anni e dei grandi film d‘arte prodotti da Sky.

Tra le altre iniziative, verrà eccezionalmente realizzata dal 4 al 7 maggio una puntata straordinaria di Muro, il programma sulla street art realizzato da Level33 per Sky Arte dedicato alla citta di Napoli e con protagonista un artista di fama internazionale, che in quei giorni realizzerà un’opera ad hoc.

 

ESPOSIZIONI, MOSTRE  E PROIEZIONI PER L‘INTERA DURATA DEL FESTIVAL

 

MOSTRA FOTOGRAFICA

 

In uno degli spazi di Villa Pignatelli troverà spazio anche la mostra di Master of Photography, il primo talent della fotografia realizzato da Sky Arts Production Hub, la cui seconda edizione arriverà su Sky Arte a maggio.

 

GRANDI FILM D‘ARTE DI SKY

 

Nei giorni del Festival tutti i cittadini avranno l‘opportunità di poter assistere alle proiezioni gratuite presso il cortile interno del Museo Madre a tre grandi film d‘arte prodotti da Sky campioni di incassi nei cinema del mondo: Musei Vaticani, Firenze e gli Uffizi, San Pietro e le Basiliche Papali.

 

SKY RACING TEAM VR46

 

Uno spazio sarà dedicato anche al motociclismo con un allestimento esclusivo dello SKY RACING TEAM VR46, la squadra nata nel 2014 dalla sinergia tra Sky e la VR46 per coltivare il talento dei giovani piloti italiani. I visitatori potranno ammirare da vicino la show bike della Moto3 e della Moto2. In esposizione, anche le carene d’artista del 2016 e del 2015 realizzate dagli street Artist Laurina Paperina e Zero T.

 

 

#BITGENERATION

 

Il Festival sarà inoltre particolarmente attivo sul web grazie alla partnership con il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, diretto dalla professoressa Enrica Amaturo, che ha attivato gli studenti partecipanti al ciclo di seminari dal nome #BitGeneration per un workshop di crossmedia storytelling centrato sul Festival.

Gli studenti, infatti, coordinati dai docenti Alex Giordano e Lello Savonardo, in qualità di vera e propria redazione digital di Sky Arte, in partnership con la struttura di Social Reporter, saranno impegnati nel far vivere le giornate di Napoli nell’infosfera curando flussi comunicativi su Twitter, live streaming su Facebook, reportage su Instagram e passaparola per le strade della città.

 

[if gte vml 1]><v:shape id=”Connettore_x0020_1_x0020_3″ o:spid=”_x0000_s1028″ type=”#_x0000_t75″ style=’position:absolute;left:0;text-align:left;margin-left:-1.5pt;margin-top:4.55pt;width:459pt;height:2.25pt;z-index:251658240;visibility:visible;mso-width-percent:0;mso-height-percent:0;mso-wrap-distance-left:9pt;mso-wrap-distance-top:0;mso-wrap-distance-right:9pt;mso-wrap-distance-bottom:0;mso-position-horizontal:absolute;mso-position-horizontal-relative:text;mso-position-vertical:absolute;mso-position-vertical-relative:text;mso-width-percent:0;mso-height-percent:0;mso-width-relative:page;mso-height-relative:page’> <v:imagedata src=”cid:image003.png@01D2B208.EE5499D0″ o:title=”” /> <o:lock v:ext=”edit” aspectratio=”f” /> </v:shape><![endif][if !vml][endif]

 

Il Festival Sky Arte è realizzato in collaborazione con il Polo museale della Campania, con il patrocinio del Comune di Napoli e dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e sarà un evento organizzato per e con la Città che lo ospita. Sono partner istituzionali del progetto anche il Museo MADRE, l’Accademia di Belle Arti di Napoli, e la Fondazione San Gennaro. Main Partner del Festival è Intesa San Paolo, Media Partner sono invece il quotidiano Il Mattino e Artribune.

 

Tutti gli eventi del Festival Sky Arte saranno gratuiti e aperti al pubblico su prenotazione fino ad esaurimento posti.

 

Tutte le informazioni e la prenotazione gratuita agli eventi sul sito

www.festivalskyarte.com

 

Share Button

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here