Si intitola “Indizi di Felicità” ed è il nuovo film di Walter Veltroni è prodotto da Sky Cinema in collaborazione con Palomar e che uscirà nei cinema il 22, 23 e 24 maggio e verrà distribuito da Nexo Digital.

Il film di Veltroni nasce da una serie di interrogativi:
È legittimo, è pensabile cercare di essere felici, in tempi così complessi, controversi, pieni di paure come quelli che stiamo vivendo? Si può ancora conoscere quella inebriante sensazione di un minuto o di una vita, mentre intorno tutto sembra franare?

Non opinioni dotte sul concetto astratto di felicità, piuttosto indizi, segni di vita vissuta, che il film raccoglie, mettendosi sulle tracce dell’esperienza di felicità. E quest’ultima emerge, semplice e potente, nei racconti di chi l’ha provata, in quel vissuto che dimostra come, da qualche parte, la felicità esista.

“Indizi di felicità” costruisce delle ipotesi di felicità a partire da persone comuni, dal loro vissuto personale, familiare, professionale: un incontro importante, l’arrivo di una notizia a lungo attesa o un momento di crisi profonda. Perché, anche quando non ce lo si aspetta, la felicità esiste, non è un miraggio, ma una concreta esperienza, vissuta e possibile.

La chiave narrativa di “Indizi di Felicità” è quella del precedente film di Veltroni, “I bambini sanno”: un’indagine dal basso sul nostro tempo. “La felicità non è mai uno stato permanente – spiega Walter Veltroni – è una condizione che non ha tempo. Può essere una giornata, un mese, un istante. Può essere un’esperienza vissuta o un pensiero. Nel film la narriamo attraverso le persone che possono raccontarci queste loro esperienze, quei momenti unici nei quali si è sentita la pienezza delle possibilità della vita. Luoghi, persone, momenti: gli indizi di felicità. Un sentimento possibile, anche in tempi di passioni tristi”.

 

La luna piena, brano tratto dall’album Il codice della bellezza (Leggi la nostra recensione NDR) di Samuel e firmato dallo stesso Samuel con Lorenzo Jovanotti Cherubini, è stato scelto da Walter Veltroni per accompagnare il film.

160 COMMENTS

  1. Hey! This is my first visit to your blog! We are a team of volunteers and starting a new project in a
    community in the same niche. Your blog provided
    us useful information to work on. You have done a outstanding
    job!

  2. I just like the valuable info you supply for your articles.
    I’ll bookmark your weblog and take a look at again right
    here frequently. I am slightly certain I will learn a lot of new stuff right here!
    Good luck for the following!

  3. You made some decent points there. I looked on the web to find
    out more about the issue and found most people will go along with
    your views on this web site.

  4. Greetings from Idaho! I’m bored at work so I decided to check out your website on my iphone during lunch break.

    I love the info you provide here and can’t wait to
    take a look when I get home. I’m shocked at how quick your blog loaded on my
    mobile .. I’m not even using WIFI, just 3G
    .. Anyways, superb blog!

  5. A lot of of what you articulate happens to be astonishingly precise and it makes me wonder why I had not looked at this with this light before. This article truly did turn the light on for me personally as far as this specific subject goes. Nevertheless at this time there is actually one particular factor I am not too comfortable with and whilst I try to reconcile that with the main idea of your position, permit me see exactly what all the rest of the subscribers have to point out.Nicely done.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here