Pure TV

Gli amanti del fitness hanno da oggi un nuovo strumento per allenarsi con il supporto della tecnologia. Debutta infatti da oggi Pure TV (www.puretv.it) una piattaforma straming dedicata al fitness e che mette al centro il cliente, al fine di offrirgli un’esperienza personalizzata, con obiettivi compatibili con le caratteristiche individuali.

Vera e propria piattaforma streaming, Pure TV è accessibile tramite smartphone, tablet, PC, in TV con AirPlay. Una vera e propria palestra a portata di mano e con servizi personalizzati. In arrivo anche l’applicazione per Play Store e App Store.

Il logo di Pure TV

“Abbiamo analizzato a lungo l’offerta del mercato del fitness digitale e l’abbiamo incrociata con la nostra esperienza in Studio. Abbiamo individuato una serie di aree in cui abbiamo ritenuto ci fossero margini di sviluppo, soprattutto l’aspetto di allenamento personalizzato. A chi accede alla nostra App vengono richieste una serie di informazioni e la definizione degli obiettivi. La piattaforma elaborerà un vero percorso di allenamento monitorato da intraprendere per ottenere i risultati. I nostri obiettivi per il progetto Pure TV sono molto ambiziosi, miriamo a coinvolgere 100.000 utenti in sei mesi e 1 milione in tre anni“.

Luca Giglio, Partner di Pure TV.

L’obiettivo di chi ha creato la piattaforma, è la creazione della prima wellness community italiana. Il tentativo è quello di stimolare l’interazione tra gli utenti secondo il principio della “gamification” e di democratizzare l’opportunità di accedere al benessere psico-fisico.

Come funziona

La piattaforma è un contenitore in cui confluiscono le competenze di un network di trainer specializzati. L’età di partecipazione è trasversale, dai 15 anni agli over 60, ma anche donne incinte, o per chi vuole prepararsi ad una disciplina specifica, come golf, sci, etc. Non mancano però nutrizionisti, sport therapist, e così via. Sei le categorie per avvalersi delle opportunità di allenamento, ovvero Pure Fitness, Pure Skills, Pure Mind, Pure Yoga, Pure Sport e Pure Food. Entro i prossimi due mesi saranno programmate sessioni live. Il palinsesto offre oltre ai corsi, anche interviste ai trainer.

“L’Applicazione è volta a fornire un metodo ordinato ed efficiente di allenamento, non ci sono pertanto proposte multidisciplinari, quanto abbinamenti tra più discipline che definiscono il programma di allenamento stesso. La sensazione è quella di avere un personal trainer dedicato che parla con un linguaggio accessibile anche a chi non è veterano della palestra. Spieghiamo ogni esercizio o attività in tutorial da consultare prima di iniziare l’allenamento”. 

Valerio Gaudio, Personal Trainer e Partner di Pure TV.

L’abbonamento a Pure TV

L’abbonamento a Prime TV al momento è sottoscrivibile gratuitamente per 14 giorni. Non sono stati palesati i costi, nelle FAQ si parla di un prezzo di partenza di 9,90 euro mensili, oppure pagabili annualmente. A seconda dell’abbonamento, si potrà condividere la piattaforma con tre o cinque persone. Ci si potrà iscrivere attraverso Facebook o Google, oppure con una nuova registrazione. Dopodiché si potrà rispondere ad una serie di quesiti per costruire l’allenamento, oltre a domande come peso, altezza, livello di allenamento e gli obiettivi che si desiderano raggiungere.

Completato lo step iniziale, verrà proposto all’utente un piano di allenamento per il periodo stimato necessario, con tutorial per ogni esercizio. I progressi saranno monitorati nella sezione “challenge”, dove costanza e dedizioni saranno riconosciute con “trofei virtuali” che permettono di guadagnare punti per ottenere dei premi. Nella sezione “Community”, infine, ci si potrà sfidare e interagire.