Correva l'anno 1998. Io non avevo ancora 12 anni e mi era stato regalato il mio primo PC. Un 486 con Windows 98 (Sigh!) che dopo una settimana poteva finalmente connettersi ad Internet grazie ad un modem 56k. Ai tempi il web non era ancora saturo di informazioni pacchiane, mentre gli smartphone non c'erano ancora, ma da lì a poco Nokia avrebbe a poco a poco conquistato il mondo con i propri cellulari. Nel nostro Paese non erano in molti ad accedere alla Rete e Napster ci iniziava alla poco nobile arte dell'infrazione del copyright e al download illegale di file musicali. image Le chat non erano ancora molto diffuse, la più conosciuta (oltre alle numerose dedicate a Dragon Ball) era presente sul sito di Mai Dire Gol, ovvero #MaiDireWeb raggiungibile sul Web ma presente su IRC. WhatsApp era distante anni luce ma c'era un precursore: ICQ. Un software di Istant Messagging di origine israeliane e acquistato successivamente dagli americani. ICQ era una sentenza, era il WhatsApp di oggi, prima che MSN Messenger ne prendesse il posto, poi crudelmente ucciso dallo strapotere di Facebook e WhatsApp. Perché ne parlo oggi? Perché sfogliando la nuova UI del Play Store di Google tra le applicazioni consigliate trovo una vecchia conoscenza: ICQ che scopro essere solo ora da una decina di anni ora in mani russe. E purtroppo si vede. Il video di presentazione è agghiacciante, lontanissimo da quella grafica affascinante e spartana che girava a malapena sul mio 486. Purtroppo anche ICQ è vittima degli stickers, ma è ancora la chat di una volta, in cui potevi parlare con perfetti sconosciuti del più o del meno, ma la cosa che più mi ha fatto piacere, è stato tornare indietro di 16 anni quando l'inconfondibile vocina che ti avvisava dell'arrivo di un nuovo messaggio ha esclamato (forte e squillante come diversamente non potrebbe ad un quarto d'ora dalle 3 di mattina) un forte Uh-Oh! https://youtu.be/z3XvsqLVqSA Applicazione per i nostalgici e per bimbiminkia, disinstallata dopo 10 minuti. Uh-Oh.

CONTATTACI

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

© 2017 - NewsGate - Tutti i diritti riservati - Powered by: RCNetwork.it 

or

Log in with your credentials

Forgot your details?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi